DDuM studio

DDuM si occupa di design autoprodotto. Progettazione e produzione principalmente di accessori moda, accessori cucina e sistemi illuminanti. Le materie utilizzate sono la carta, il legno e il sughero.

DDuM è nato al terzo piano, in un appartamento che condividevamo nel nostro periodo di studio a Pescara. Siamo tre architetti e l'immensa eredità di carta e scarti che ogni esame ci lasciava, (plastici, tavole, modelli) ha stimolato la nostra creatività. DDuM è un suono prima di tutto. Eravamo alla ricerca di un rumore tonfo che rimanesse impresso nella mente, e da pugliesi abbiamo pensato al suono della tamborra. Ma DDuM è anche un acronimo che unisce le nostre due passioni legate all'urbano e al design: Dialoghi sul Design e Urbano Mutamento. Progettiamo oggetti, interni e paesaggi come fossero libri aperti da sfogliare. Crediamo nelle mani intelligenti perchè solo insieme il fare ed il sapere possono produrre valore.